My spiders & Co
Introduzione


Le theraphosiadi popolano la nostra terra da piu' di 300 milioni di anni e con il passare del tempo non sono cambiate molto nell'aspetto e nel loro modo di vivere.
Anche per questo spesso vengono chiamate "fossili viventi". A tantissime persone il solo pensare a queste creature provoca brividi e persino disgusto. Altre persone invece sviluppano una vera e propria passione ed arrivano a provare quasi amore per questi animali belli ed interessanti.

Al momento ci sono circa 880 specie di theraphosiadi classificate, circa 50 in corso di classificazione e tante specie non ancora conosciute.

La denominazione latina Aranea avicularia , ovvero "ragno uccello", deriva da un disegno che la naturalista Sybille Merian fece nel 1699 viaggiando per il nord del Surinam. La scienziata ritrae un ragno che divora la sua preda - un uccello.

Nella lingua italiana questi ragni vengono chiamati tarantole, anche se non sono parenti vicini delle vere tarantole come la Lycosa tarentula. In tedesco si usa il termine Vogelspinnen, mentre sul continente americano si parla di tarantulas e in Africa di Baboon spiders.


(Disegno fatto da Sybille Merian)