La muta - come crescono i ragni


Le theraphosiadi, come tutti i ragni, sono dotate di uno scheletro esterno fatto di chitina.
Non cresce insieme al ragno, ma deve essere sostituito quando la corazza diventa troppo piccola.

La fase di premuta:
Quando il tempo della muta si avvicina i ragni assumono un modello di comportamento molto tipico:
- circa tre o quattro settimane prima della muta il ragno non mangia piu'. Qualche specie, come per esempio la Grammostola rosea, nello stato adulto digiuna a lungo, anche oltre i cinque mesi;
- il ragno sembra statico e si muove meno del solito;
- si rintana e chiude l'ingresso della tana con della tela. I ragni bombardanti coprono la tela con peli urticanti per difendere meglio la tana da intrusi;
- le theraphosiadi terricole americane dotate di peli urticanti, in fase di premuta cominciano a sbarazzarsi dal pelo dell'addome lasciando una chiazza calva. All'inizio di premuta questa chiazza di solito e' bianca. Col passare del tempo, quando sotto la muta vecchia comincia a formarsi lo scheletro nuovo, diventa piu' scura. Pochi giorni prima della muta la chiazza si sara' tinta di nero.

-

In questa fase bisogna alzare l'umidita' nel terrario e cercare di non disturbare il ragno. Il cibo che si trova ancora nel terrario deve essere tolto, perche' in fase di muta il ragno e' molto vulnerabile.


La muta:
Quasi tutte le specie, soprattutto i ragni terricoli, mutano capovolte sulla schiena e su un tappeto di tela. Capita anche di poter osservare una muta fatta in piedi o sdraiata di lato.
In questa fase la nuova muta piu' grande si trova gia' ripiegata sotto quella vecchia. Per facilitare il distacco dei due strati il ragno pompa il cosiddetto liquido della muta tra le mute ed in seguito il liquido corporeo dall'addome al cefalotorace finche' lo scheletro esterno si spacca davanti. In seguito si forma una lacerazione dal carapace fino all'addome. Successivamente il ragno si libera prima della parte anteriore della muta vecchia e poi con movimenti forti quella delle zampe e alla fine quella dell'addome. Il ragno in questa situazione ha bisogno di calma assoluta e di non essere disturbato perche' potrebbe restare incastrato tra le mute e morire. La durata della muta dipende dall'eta' della theraphosiade - esemplari adulti a volte ci mettono piu' di 18 ore per completare la muta mentre gli slings, ovvero i ragni giovani, a volte solo un'ora.

Dopo la muta il ragno ha ancora bisogno di tranquillita' perche' lo scheletro esterno si deve indurire. In questa fase il ragno resta immobile per qualche ora prima di cominciare a muoversi. In generale la migale puo' essere nutrita di nuovo dopo una settimana.





Gli intervalli della muta:
I tempi tra una muta e l'altra dipendono soprattutto dall'eta', ma anche dal sesso della migale. Gli slings mutano ogni tre o quattro settimane, poi col crescere dell'animale i tempi si allungano. Mentre i maschi arrivati allo stato adulto non mutano piu', le femmine continuano a mutare circa una volta ogni uno o due anni. Puo' accadere che una theraphosiade femmina molto vecchia muti solo ogni tre o quattro anni.